GUIDA ALLA SPEDIZIONE > NORME GENERALI DI SPEDIZIONE

CONDIZIONI CONTRATTUALI

Ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. 286/2005 per vettore si intende la Sisped s.n.c. con sede legale in Siena, strada di Cerchiaia n.39/41, iscritta all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi della provincia di Siena dal 26/05/1998 al n. SI/5252317/N, iscritta all’Elenco Interprovinciale Autorizzato degli Spedizionieri presso la C.C.I.A.A. di Firenze al n.302 ed è in possesso dell’Autorizzazione Generale del Ministero delle Comunicazioni per il trasporto di plichi e pacchi n° AUG/1530/2005.

La qualità del servizio è alla base della politica aziendale della Sisped e il nostro impegno quotidiano è finalizzato al raggiungimento della piena soddisfazione delle esigenze dei nostri clienti, nel rispetto delle normative vigenti.

La condivisione delle norme che regolano il trasporto e le spedizioni sono il presupposto indispensabile per un rapporto di chiarezza e correttezza nei rapporti con i nostri clienti.

MERCI TRASPORTABILI

Il cliente deve assicurarsi che le proprie spedizioni non siano comprese tra quelle "non accettabili" (vedi condizioni di trasporto lettera a,b,c).
Oltre ai limiti di peso e misure trasportabili, sono descritte alcune merci per le quali, se erroneamente affidate ed accettate, il corriere non può assumersi alcuna responsabilità.

IMBALLAGGIO

Il vettore è responsabile della spedizione affidata dal momento della presa in carico alla consegna.
Dal momento che solo il mittente conosce bene le peculiarità del contenuto dei pacchi deve imballarli in modo da renderli sicuri per il trasporto.

RESPONSABILITÀ VETTORE

La responsabilità di Sisped è regolata e limitata dalle norme stabilite dalla convenzione di Varsavia come modificata dalla Convenzione di Montreal, per il trasporto aereo internazionale, dalla Convenzione CMR, per il trasporto internazionale mediante autoveicolo e dagli art.1693-1694 e 1696 c.c. per il trasporto nazionale mediante autoveicolo.

Ove le predette normative non siano applicabili, Sisped sarà responsabile solo ed esclusivamente a titolo di colpa grave e la sua responsabilità sarà regolata dalle presenti disposizioni e sarà limitata ai danni provati dal richiedente ed in ogni caso a seconda del paese in cui la spedizione è consegnata per il trasporto entro e non oltre i seguenti limiti:

Sisped non si assume alcuna responsabilità per i danni puramente economici, quali il lucro cessante, i costi per l’utilizzazione di mezzi di trasporto alternativi, la perdita di profitti o di chance.
Commerciali derivanti da perdita, smarrimento o ritardo nella consegna di un pacco o di una spedizione, a prescindere dal fatto che il valore della spedizione in oggetto sia stato dichiarato.